Riguardo A Noi

È stata una piacevole giornata a New York City. Penso che sia arrivato a nord della New York Public Library (e dall’altra parte della strada). Altezza media. Corporatura media. Sembrava che avesse la barba, ma probabilmente no. Stava gridando. Non era sporco. Non c’era motivo di pensare che fosse un senzatetto. I suoi vestiti erano puliti. Camicia a quadri, penso, e salopette. Ma stava gridando. Aveva qualcosa a che fare con lei. Sembra che avesse queste aspettative. E perché pensava che avrebbe dovuto o potuto soddisfarli?

Poi c’è stata l’ora di punta per tornare a casa. La metropolitana era affollata. Eravamo impacchettati. La mia fermata era abbastanza lontana dal centro per garantire praticamente un posto. Ero quasi alla fine di un’auto, di fronte a un paio di porte. Lo dico perché perché premuto contro quelle porte c’era un uomo, credo, sui suoi primi vent’anni. All’inizio non riuscivo a vederlo perché la folla era così affollata contro di lui ma hanno iniziato a fare spazio quando ha iniziato a parlare.

Beh, non stava parlando tanto quanto l’annuncio. Non ricordo cosa stesse dicendo. Ma ricordo che ha parlato come se nessuno lo avesse sentito. La sua era una lamentela. Quando parliamo con noi stessi, è quasi sempre una lamentela. Ora, io faccio una conferenza, ecco perché blog.

Ho richiamato a lui. Per fargli sapere che qualcuno stava ascoltando. “Pensi che nessuno ti ascolti? Che sei solo? Tu non sei. Siamo solo preoccupati per te “, ricordo molto. Continuava a parlare. I suoi occhi si distolsero nella mia direzione. Era un ostacolo. Il suo aspetto impassibile non è cambiato ma i suoi occhi sono sembrati sorpresi, suggerendo che qualcuno dietro i suoi occhi ha incontrato l’imprevisto. Un pazzo incontra un altro pazzo.

Cosa costa meno della psicoanalisi e richiede meno tempo? Blogging.
Questo è un blog privo di commercio perché se avessi iniziato a provare a fare soldi facendo questo, avrei iniziato a raccontare storie divertenti e a dirti quello che vuoi sentire invece di quello che dovresti sentire e quello che voglio dire. Giusto?
poscritto:


Hai mai dato a qualcuno il tuo biglietto da visita e lo restituiscono come se fosse l’unico che hai? Solo per mostrarti quanto sono spaventoso di persona, anche i miei amici che vengono qui – e mi dicono che a loro piace quello su cui sto lavorando – non lasciare un commento o anche il mio sondaggio. Si muovono in punta di piedi come pensano di non dover turbare nulla! Grrrr…